Gli Uffizi a Firenze il Museo più Visitato in Italia

Uffizi museum in Florence

Sono gli Uffizi a Firenze il museo italiano più visitato, in questa classifica non sono conteggiati luoghi come il Colosseo e Pompei che sono considerate zone archeologiche.
Il museo degli Uffizi ospita buona parte del patrimonio artistico di Firenze, in questo luogo sono presenti capolavori di inestimabile valore come: la Primavera e la Nascita di Venere del Botticelli, il Tondo Doni di Michelangelo, la Madonna del Cardellino di Raffaello, la Madonna di Ognissanti di Giotto, oltre ad opere di molti altri artisti come: Piero della Francesca, Paolo Uccello, Filippo Lippi, Tiziano e molti altri.
Da molti anni i musei di Firenze compaiono ai primi posti per numero di visitatori, il successo di questi dipende oltreché dalla presenza di opere di valore artistico inestimabile anche dal gran numero di turisti che annualmente arriva in questa famosa città d’arte italiana.

La galleria degli Uffizi è un museo che affonda le sue origini nell’epoca rinascimentale, la sua storia risale al periodo della dinastia de Medici.

Fu Cosimo I de Medici che inizialmente commissiono al famoso architetto Giorgio Vasari la costruzione di questo complesso, inizialmente gli Uffizi furono realizzati per riunire le 13 più importanti magistrature fiorentine denominate “uffici” in un unico luogo, proprio per accentrare il potere in un’unica posizione gli Uffizi furono realizzati accanto a Palazzo della Signoria dove risiedeva la sede del governo della famiglia de Medici.

Nonostante la sua iniziale destinazione fosse quella di ospitare gli uffici del governo Mediceo, gli Uffizi si trasformarono nel museo dove venivano custodite le sontuose opere d’arte di proprietà della famiglia dei Medici.

La posizione centrale e la bellezza della struttura architettonica degli Uffizi resero perfetto questo luogo per divenire il primo museo in europa che era possibile visitare anche se solo su appuntamento.

In quell’epoca Firenze era frequentata dai più importanti personaggi d’europa, governanti di altri paesi e importanti autorità della chiesa ebbero così la possibilità di vedere in un unico luogo il patrimonio artistico che la famiglia de Medici aveva accumulato nei secoli, questo consacrò Firenze come uno dei luoghi più importanti del rinascimento per l’arte e la cultura.

Nel museo degli Uffizi a Firenze è custodito ancora oggi il patrimonio artistico della famiglia de Medici, gli ultimi discendenti di questa importante famiglia fiorentina vollero donare tutte le loro opere e i loro possedimenti alla città con l’obbligo che il patrimonio rimanesse intatto e di proprietà di Firenze.

Grazie alla benevolenza e alla lungimiranza di questa importante dinastia Firenze è ancora oggi considerata una della città d’arte più famose e importanti del mondo.

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo