Il favoloso mondo di Miquel Barcelò in mostra a Madrid

barc

Il titolo scelto per parlare della mostra che andiamo a segnalare oggi vuole richiamare alla lontana il famoso film francese di qualche anno fa che aveva per protagonista la bella Audrey Tautou/Amélie Poulain. In comune con la pellicola in questione la retrospettiva dedicata a Miquel Barcelò ha la vivacissima, colorata e originale visione delle cose. Non poteva allora che essere Madrid la città che dallo scorso 11 febbraio ospita l’omaggio ad uno dei più importanti artisti spagnoli contemporaneoranei.

barcelo1

barce4l

Nel panorama culturale spagnolo degli ultimi anni il mallorchino Miquel Barcelò (1957) si è ritagliato un posto di tutto rispetto grazie ad un talento e ad un estro creativo che gli ha spalancato le porte alla popolarità internazionale. Ecco spigeato allora il successo  che non ha tardato a farsi vivo per la personale incentrata su di lui, mostra che non poteva trovare migliore location se non al Caixa Forum.

barcelo_madrid

Fino al 13 giugno sarà consentito al fortunato visitatore di conoscere al meglio i venticinque anni della incredibile produzione artistica di Barcelò, a partire dalla imponente scultura Gran Elefant Diret, un gigantesco elefante di bronzo alto sette metri che  si trova all’ingresso del Caixaforum (foto sotto il titolo).

bacrce3

All’interno sono esposti 200 pezzi firmati da Barcelò: c’è di tutto, sculture, posters, dipinti che ricreano un mondo affascinante nella sua enigmatica essenza poliedrica. L’influenza del grande Mirò (da Barcelò frequentato sul finire degli anni Settanta) è evidente, così come di Jackson Pollock e dell’action painting, anche se poi l’estroso talento di  Felanitx ha poi intrapreso una strada tutta sua, soprattutto dopo un viaggio fondamentale che l’ha portato nel Continente Nero. I pezzi esposti sono stati scelti personalmente da Barcelò, alcuni addirittura da lui stesso presi dalla sua collezione personale, a sottolineare l’unicità dell’iniziativa.

miquel-barcelo2_

Un viaggio (peraltro gratuito!!!) nell’arte e nella fantasia tutto da vivere sullo sfondo di una città che in fatto di arte e fantasia ha pochi eguali in Europa. Gli orari della mostra? tutti i giorni , dalle 10 alle 20. Todos a Madrid!

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo