Ciak! Festa del cinema a Roma

Edizione numero 4 per il Festival Internazionale del Film di Roma: torna l’appuntamento autunnale con la kermesse cinematografica più vicina  ai gusti del grande pubblico, meno snob di Cannes, più allegra di Venezia: dal 15 al 23 ottobre la Capitale si prepara ad una pioggia di stelle del firmamento hollywoodiano e non, per una festa che coinvolgerà davvero tutti, e che si preannuncia più interessante e godibile che mai..

Un ottobre 2009 romano con riflettori puntati  dunque sul grande cinema dopo l’enorme successo registrato nelle tre passate edizioni (tra il 2006 e il 2008 oltre un milione e mezzo di spettatori!) , con la città che anche questa volta farà da suggestiva cornice ad un evento che, nonostante sia decisamente “giovane”, in Italia è secondo solo alla storica Mostra del Cinema di Venezia, quanto a prestigio e richiamo internazionale per quel che concerne l’affascinante mondo della Settima Arte.  Ma sin dall’anno del suo debutto il Festival ha subito dichiarato la sua vocazione popolare e meno élitaria rispetto ad iniziative simili, per dare modo di richiamare l’attenzione non solo dei cinéphiles più accaniti e dei critici intellettuali, ma anche della gente comune e del grande pubblico, sempre fermo restando la qualità dei film e delle iniziative proposte.

Come di consueto le location che faranno da centro nevralgico di film,anteprime assolute, retrospettive, incontri, premiazioni ed eventi collaterali come mostre e concerti sono l’Auditorium Parco della Musica,dal forte impatto scenografico, non a caso disegnato da Renzo Piano, e il vicino Villaggio del Cinema (con le nuovissime Salacinema Lotto e Ikea), ma saranno coinvolte anche la Casa del Cinema e alcuni cinema romani, come il Metropolitan, il Trevi e il Nuovo Cinema Aquila. Tutti facilmente raggiungibili con i mezzi.

f1

Merito di Gian Luigi Rondi, figura storica del giornalismo cinematografico italiano e presidente della Fondazione Cinema per Roma, se quello che viene presentato nel 2009 è un cartellone ricco più che mai e tutto da scoprire, e forte di quattro sezioni in cui è suddiviso: la Selezione Ufficiale (con 14 grandi prime in concorso e 6 fuori concorso), L’Altro Cinema- Extra (che prevede retrospettive e incontri di attori e registi col pubblico e 12 documentari a concorrere per un premio finale), Alice nella Città (sezione dedicata ai giovani con 12 pellicole in concorso) e Occhio sul Mondo ( nuova sezione incentrata sul tema dell’ambiente e del cambiamento climatico).

La Selezione Ufficiale prevede tre film italiani in concorso: “Alza la Testa” di Alessandro Angelini, con Sergio Castellitto, “L’uomo che verrà”di Giorgio Diritti sulla strage di Marzabotto, e “Viola di mare” con l’inedito duo femminile composto da Valeria Solarino e Isabella Ragonese. Il cinema a stelle e strisce sarà presente con “Up in the Air” con George Clooney (appuntamento con la sua migliore performance), ma grandi interpretazioni sono in film che hanno per protagonisti Helen Mirren e Colin Farrell.

f2

Vengono da ogni parte del mondo lee pellicole che concorreranno alla vittoria finale del Marc’Aurelio d’oro, che verrà consegnato da una giuria internazionale presieduta dal regista premio Oscar Milos Forman (“Amadeus”, “Qualcuno volò sul nido del cuculo”) e della quale fa parte, tra gli altri, anche il “nostro” Gabriele Muccino.
L’ultima fatica dei fratelli Coen, il ritorno di James Ivory, l’esordio alla regia di Stefania Sandrelli e la commedia “Julie & Julia” con Meryl Streep fanno invece parte dei film fuori concorso.

f3

Proprio Meryl Streep, che è considerata una delle più grandi attrici di tutti i tempi, sarà a Roma per incontrare il pubblico e soprattutto per ricevere il prestigioso Marc’Aurelio d’oro alla carriera (nelle passate edizioni attribuito a Sean Connery, Sophia Loren e Al Pacino) che verrà ripercorsa con una bella retrospettiva. A tu per tu con i fans pure per Richard Gere, Paulo Coelho ( lo scrittore a Roma per presentare il suo debutto dietro la macchina da presa), Asia Argento e, nella simpatica formula del duetto, Gabriele Muccino e Giuseppe Tornatore.

Il Festival è anche l’occasione per ricordare grandi del cinema che non ci sono più, come Luigi Zampa (il suo “La Romana” verrà proiettato alla presenza della protagonista Gina Lollobrigida), altri due registi italiani, ovvero Luciano Salce e Luciano Emmer, mentre sarò dedicata alla memoria del grande critico e scrittore Tullio Kezich la seconda giornata del Festival, il 16 ottobre). Omaggio pure per il recentemente scomparso Heath Ledger: verranno proiettati i suoi inediti da regista e la sua ultima interpretazione per il grande schermo, “Parnassus- L’uomo che voleva ingannare il diavolo”, di Terry Gilliam.

f5

Tra gli eventi speciali segnaliamo un omaggio alla città di Roma firmato Franco Zeffirelli, una mostra per ricordare il mitico Sergio Leone, a vent’anni dalla morte (“Sergio Leone, Uno Sguardo Inedito”, con la presenza all’inaugurazione di Ennio Morricone) e la proiezione del film/documentario “Antonio Ligabue: fiction e realtà”, sulla figura del grande artista, omaggiato anche presso il Museo Archeologico dell’Auditorium Parco della Musica con “Luci del cinema su Antonio Ligabue”, dove viene reso un tributo all’arte del grande pittore con l’esposizione di oltre 80 suoi capolavori.

Non mancano inoltre meeting di mercato, workshop, concerti, esposizioni multimediali. Insomma, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta su come muoversi all’interno del Festival Internazionale del Cinema di Roma che, c’è da scommettere, è uno dei ultimi appuntamenti clou dell’anno. Cosa aspettate allora? la caccia la biglietto è già iniziata…

ORARIO BIGLIETTERIE:
dal 28 settembre al 13 ottobre Biglietteria centrale 11.00/20.00
dal 14 ottobre al 24 ottobre Biglietteria centrale e Biglietteria villaggio 09.00/23.00
dal 17 ottobre al 23 ottobre Cinema Metropolitan 16.00/23.00
dal 17 ottobre al 22 ottobre Salacinema Lotto 14.00/23.00

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo