Ponte 8 dicembre a Barcellona 2010

barc8dic3

Sono sempre di più le persone che appena hanno un week end libero scelgono di trascorrerlo visitando, pure se per poco tempo, le tante belle capitali europee. Meglio ancora se all’orizzonte si profila qualche giorno di più, come succede quest’anno con la Festa dell’Immacolata che sarà di mercoledì. Allora non perdete tempo! L’occasione è da prendere al volo! Una città come Barcellona ad esempio, è il giusto compromesso: con l’aereo occorre poco tempo per raggiungerla ed è sempre piacevole da visitare, anche nei mesi più freddi. L’atmosfera “caliente” della metropoli catalana è pronta ad accogliervi con il consueto ricchissimo cartellone di eventi, per un ponte dell’8 dicembre a Barcellona tutto da godere!

Tesori Archeologici dell’Arabia Saudita

Dal 13 novembre ad impreziosire ulteriormente il calendario eventi della splendida città spagnola c’è “Rutas de Arabia. Tesoros arqueológicos del reino de Arabia Saudì”, una mostra incentrata sull’antica arte araba. C’è tempo fino al 20 gennaio 2011 per lasciarsi affascinare dalla rassegna di ben trecento reperti archeologici, molti dei quali per la prima volta in assoluto esposti al di fuori dell’Arabia Saudita. L’iniziativa è frutto della prima collaborazione tra il museo del Louvre e il Caixaforum, dove è in corso attualmente. Inoltre, fatto non trascurabile, l’ingresso è totalmente gratuito.

Per Labirinti

Approfittate del ponte dell’Immacolata, se in quei giorni vi trovate a Barcellona, per recarvi al Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona: “Per Labirinti” è il titolo dell’intrigante iniziativa nella quale scoprirete che sarà un piacere.. perdersi!!!  Per saperne di più non avete che da leggere lo speciale che abbiamo dedicato all’evento sul sito di Barcellona Alberghi.

Picasso davant Degas

Le retrospettive monografiche sugli artisti che hanno fatto la storia sempre da vedere, ma quando ci sono mostre che mettono a confronto il percorso artistico di due autentici geni, beh, allora non c’è neanche da pensarci! Ecco perchè riteniamo imperdibile una mostra come quella che vede esposti l’uno fianco all’altro i capolavori firmati da Pablo Picasso (1881-1973) e da Edgar Degas (1834-1917). Sono oltre cento le opere dei due grandi Maestri che sono visibili al Museo di Picasso per “Picasso davant Degas” fino al 16 gennaio. Tra punti di contatto e differenze, ad emergere è comunque il grande legame umano e artistico tra il genio di Malaga e il pittore e scultore parigino.

picassodevantdegas

Let Us Face the Future: Arte Británico 1945-1968

Per non essere da meno, è di tutto rispetto anche l’elenco di nomi che orbitano intorno alla mostra “Let Us Save the Future: Arte Británico 1945-1968”, che verrà inaugurata domani, 26 novembre, presso la Fundació Joan Miró. Sono in prestito da collezioni private, dalla tate Gallery di Londra e da altri musei inglesi (British Council, Arts Council e la Pallant House Gallery di Chichester) oltre novanta opere realizzate da importanti artisti britannici (citiamone qualcuno: Henry Moore, Francis Bacon, Bridget Riley, Richard Hamilton, Frank Auerbach, Bill Brandt, Tony Ray-Jones) nell’arco di tempo che va dall’immediato dopoguerra fino i favolosi anni della Swinging London. Un ventennio pregno di grandi capovolgimenti nella storia e nel costume. Non a caso la mostra prevede anche diversi incontri e dibattiti.

Descubrir a Eugeni Sierra

Sul sito di Barcellona Alberghi, nell’articolo “Descubrir a Eugeni Sierra”, troverete tutte le info utili riguardo la mostra all’Istituto Botanico di Barcellona che ricorda il celebre studioso catalano.

Claudio Baglioni in concerto

Il fatto che il 2 dicembre, dopo due mesi ininterrotti di strepitose performance live, si concluda la 42ma edizione del “Voll-Damm Barcellona- Festival Internazionale di Jazz” non vuol dire che la buona musica dal vivo non faccia più capolino in città fino alla fine dell’anno. Segnaliamo allora due concerti che si tengono nella settimana della Festa dell’Immacolata. Il 7 dicembre i sempre più numerosi fans di Lady Gaga potranno ammirare la loro beniamina al Palau Sant Jordi, mentre l’11 al Palau della Musica è la volta del “nostro” Claudio Baglioni, che “recupera” così la data del suo tour mondiale annullata lo scorso maggio (per via dei voli cancellati a causa delle ceneri nei cieli d’Europa dell’eruzione del vulcano islandese dal nome impronunciabile, Eyjafjallajökull!).

Eventi culturali e artistici a parte, varrebbe la pena passare il ponte dell’8 dicembre a Barcellona anche solo andare a spasso per le ramblas della città che inizia ad addobbarsi delle prime luci natalizie. Manca poco alla Festa dell’Immacolata!! Affrettatevi a prenotare il b&b o l’hotel a Barcellona che più vi piace… valigia, e via!! Buona Festa dell’Immacolata!

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo