Natale a Roma 2010

natalearoma2010

Manca poco meno di un mese al Natale, e in tutto il mondo fervono i preparativi per la festa più amata. Le grandi metropoli vengono addobbate ad arte, troneggia l’immenso albero al Rockefeller Center di New York e sono semplicemente stupendi con la solita pioggia di lucine gli Champs Elisées di Parigi. Ma se facciamo un confronto con l’Italia, signori miei, non c’è storia: un esempio? La Capitale! Roma è sempre Roma, cioè sempre bella, ma se possibile nelle settimane che precedono il 25 dicembre lo è ancora di più. Scopriamo insieme dove e perchè..

Ad inaugurare ufficialmente la “frenesia” natalizia ci ha pensato come sempre il Mercato di Natale di Piazza Navona, una storica tradizione capitolina che accompagna i giorni di festa fino all’Epifania. Dal 26 novembre bancarelle piene di addobbi, balocchi e di leccornie ad alto tasso glicemico fanno da cornice alle improvvisate esibizioni di fantasiosi artisti di strada.

Sempre il 26 novembre ha aperto i battenti la mostra internazionale “100 Presepi“, che fino al 6 gennaio vedrà esposti nelle Sale del Bramante la bellezza di non più cento, ma 176 presepi, di cui 67 che provengono da altri Paesi Europei, dall’Asia, dall’America Latina, dall’America del Nord e dall’Africa. Niente male per un evento che quest’anno festeggia la sua trentacinquesima edizione.

E’ molto più giovane (quarta edizione nel 2010) “Birre sotto l’albero”, un viaggio originale all scoperta, in uno stato di leggera ebbrezza,  di quali sono le birre natalizie, italiane e non: tutto questo il 18 e 19 dicembre nei locali trasteverini di “Ma che siete venuti a fà” e “Bir&Fud”. Se invece già state pensando che è ora di cominciare la “caccia” al regalo, spunti e idee a volontà li potete trovare tra i 130 espositori del Mercatino di Natale di Piazza Ankara, che si trova vicino lo Stadio Flaminio. Prodotti di artigianato e di commercio equo e solidale dal 10 al 13 dicembre 2010.

nataleroma3

Visto che Natale una volta tanto ci fa sentire tutti più “buoni”, approfittiamo dell’attimo fuggente, e prendiamo nota delle date del 5 e 23 dicembre, ovvero quando inizia e finisce il Mercatino di Natale di Emergency: a Palazzo Velli in piazza Sant’Egidio tutti i giorni dalle 11 alle 20 (il sabato fino alle 23) se si acquistano capi firmati o abiti in seta della Cambogia o le collane afgane della tribù nomade dei Kuci, si fanno regali “etnici” e originali, ma soprattutto si sostiene l’Ospedale Pediatrico di Nyala, in Sud Darfur. Ricordiamo che all’insegna della beneficenza anche la terza edizione del Mercatino di Natale di Roma con il Cuore, che è organizzato all’Ass. Cult. Genti e Paesi e l’Assessorato alle Politiche Sociali Municipio Roma II .

Mostre Mercato e Mercatini di Natale anche al Centro Commerciale Panorama di Via Tiburtina 757, (dal 3 al 24 dicembre) e al Centro Commerciale Casetta Mattei di Via dei Sampieri 92 (dal 13 al 15 dicembre). Fuori città si segnalano “Natale In Centro”, Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Enogastronomia dall’11 al 23 dicembre ad Anzio, poi a Civitavecchia c’è “Natalissimo” (dal 7 al 24 Dicembre) mentre a Frascati grande atmosfera con il caratteristico “Christkindlmarkt”, dove è un trionfo di casette in legno tutte addobbate ed illuminate con tanto di zampognari e presepi viventi. Non è da meno il Christmas Village che animerà il centro storico di Bracciano dal 18 al 24 dicembre.

Tornando in città, che Natale sarebbe senza il mondo delle sette note a farci da degna colonna sonora? Ecco che allora si scatena la caccia la biglietto per il concerto da non perdere: il Soweto Gospel Choir è il primo degli 11 appuntamenti che dal 19 al 31 dicembre caratterizzerà la quindicesima edizione del Roma Gospel Festival, che con le emozionanti performances di cori e gruppi spiritual statunitensi conferma di essere una costante del Natale capitolino.

romanatale1

Non è che una delle tante iniziative del Natale all’Auditorium Parco della Musica. Dal 3 dicembre al 9 gennaio oltre un mese di festa, dove a farla da padrone saranno soprattutto e giustamente i bambini, con il parco di divertimenti a loro dedicato: c’è un bosco di quaranta abeti illuminati con la casetta di Babbo Natale dove lasciare la propria “letterina” oltre a corsi di disegno, animazione, teatrini, giostre e la ormai immancabile pista di pattinaggio sul ghiaccio (ma la più grande è quella allestita a Castel Sant’Angelo, Ice Angel: oltre 1200 mq!).

Per i più grandi gli appuntamenti imperdibili sono i “Regali di Natale” di Antonello Venditti, ovvero quatto serate in compagnia del popolare amatissimo cantautore romano che si esibirà sul palco della Sala Santa Cecilia il 25, il 27, il 29 e la sera di San Silvestro.

E’ un debutto in prima mondiale invece “Lush Life. Amii Stewart canta Duke Ellington”: a Santo Stefano la Sala Sinopoli sarà attraversata dalle eleganti note che ripropongono le splendide melodie di uno dei più importanti compositori del Novecento, Duke Ellington, impreziosite dalla calda voce di Amii Stewart accompagnata dalla PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra.

Sempre il giorno di Santo Stefano, con repliche il 27 e 28 dicembre il Natale all’Auditorium nella Sala Petrassi ci propone “Un incontro in Jazz”, che vede uno dei nostri più illustri cantautori, Gino Paoli, esibirsi dal vivo e cantare le canzoni della sua lunghissima carriera in una inedita chiave jazz. Con lui un quartetto d’eccezione, Danilo Rea al pianoforte, Rosario Bonaccorso al contrabbasso, Roberto Gatto alla batteria e Flavio Boltro alla tromba. Da brividi!

romanatale2

E’ proprio vero: Roma è una delle città dove è più sentito il Natale. Allora perchè non vivere il 25 dicembre rispettando la tradizione ma con un po’ di novità rispetto al solito? Insomma, Natale con i tuoi, va bene, ma.. Natale con i tuoi nella Città Eterna è ancora meglio, no? Offerte e last minute su b&b e hotel a Roma ne trovate a volontà sul sito di Roma Viva. A noi non rimane che augurarvi già da adesso… Buon Natale!

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo