Pasqua 2013: vacanze a Roma per tutta la famiglia

RomaOrganizzare le proprie vacanze a Roma  durante il periodo di Pasqua può essere complicato: la capitale infatti viene invasa da fedeli provenienti da tutto il mondo, ansiosi di assistere alla celebrazione della Messa in piazza San Pietro, o di turisti che vogliono approfittare delle prime vere giornate di primavera per scoprire i millenni di storia custoditi dagli edifici, dai musei e dai palazzi romani.

Viaggiare con i più piccoli, poi, può rendere il tutto ancora più complicato: diciamo la verità, raramente un bambino di 4 o 5 anni troverà i marmi del Pantheon affascinanti quanto noi … Chi vuole approfittare della Pasqua per visitare Roma con la famiglia, però, può approfittare dell’occasione per scoprire la mostra Leonardo da Vinci – Il genio e le invenzioni, aperta anche nei giorni festivi dalle 9:30 alle 19:30, in esposizione al Palazzo della Cancelleria.

La mostra presenta circa 50 delle macchine di Leonardo: dalle più famose macchine volanti con meccanismo a bicicletta al paracadute, dal carro armato alle seghe idrauliche e molto altro ancora. Quasi tutte le macchine esposte, realizzate interamente in legno, sono funzionanti ed i visitatori (anche i più grandi!) hanno la possibilità di interagirvi, toccando con mano e provando le straordinarie invenzioni di una delle più grandi menti di tutti i tempi. Un’esperienza di scoperta giocosa e interattiva, che permette di conoscere più da vicino alcune delle opere di Leonardo da Vinci in modo decisamente diverso dal solito.

Dopo aver giocato con le macchine volanti e i marchingegni più disparati potrete approfittare della visita per recarvi nella vicinissima piazza Campo de’ Fiori: lì la statua di Giordano Bruno ricorda il passato terribile della piazza, che veniva utilizzata come palco per le esecuzioni capitali. Dal 1869 però la piazza è sede di un vivacissimo mercato (dalle 6 alle 14, tranne la domenica): nonostante ciò che il nome della piazza potrebbe far pensare, il mercato non è dedicato soltanto ai fiori (a cui sono tradizionalmente riservate le bancarelle più vicine alla fontana) ma ospita banchi di frutta, verdura, spezie e frutta secca, pesce, legumi, carne e pollame, conservando intatti i colori ed i profumi dei più autentici mercati rionali.

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo