Pasqua a Jesolo : offerte imperdibili

Se Natale è con i tuoi, Pasqua la trascorri con chi vuoi. Noi ti suggeriamo di approfittare delle offerte di Pasqua a Jesolo come alternativa alle vacanze all’estero!

Pasqua a Jesolo è un’alternativa economica grazie alle tante  offerte per Pasqua proposte dagli hotels  

Pasqua a Jesolo significa :

  • natura, passeggiate al mare , corse in bicicletta seguendo le piste ciclabili della Jesolo Ambient Bike, piste curatissime da richiedere alla reception degli alberghi.
  • buon cibo, in quanto gli hotels propongono sia mezza pensione che pensione completa con ricchissimi buffets sia a colazione che durante i pasti principali. Oramai Jesolo le strutture alberghiere hanno una cura maniacale della cucina dato che qui, d’estate, il turista si gode la spiaggia, il mare e ovviamente il cibo. A Pasqua, per di più, tutto viene ‘arricchito’ dall’occasione festiva e i menù diventano più ricchi, i buffets si arricchiscono di tante sfiziosità, di antipasti e di dolci pasquali, nonchè di aperitivi. Va di moda la formula #allyoucaneat e gli hotels di Lido di Jesolo sono fra i primi a regalare un’abbondanza degna di qualsiasi buon appetito.
  • cultura perchè a Jesolo ricordiamo che da dicembre 2017  ha aperto i battenti la grande Mostra sull’Egitto con reperti unici e ricostruzioni alquanto suggestive delle piramidi. Se non dovesse bastare la mostra ”Dei,Faraoni ed Uomini” ricordiamo che Venezia è facilmente raggiungibile da Jesolo per una visita sia di poche ore che di un’intera giornata.
  • vacanze economica in quanto Jesolo è da sempre una meta turistica italiana accessibile a tutte le tasche dato che l’offerta turistica va dai nuovissimi 5 stelle ai classici hotels 3 stelle e non solo che offrono formule accessibili alle tasche della famiglia italiana.

Scegliete Jesolo a Pasqua, sarà una vera vacanza dolce come il cioccolato!

Leggi tutto »

Esperienze non convenzionali con MiBarcelona Tours

MiBarcelona Tours propone esperienze di viaggio non convenzionali, che si distinguono per la peculiarità di forma e contenuto. La principale nota distintiva è che accompagnamento e guida sono condotti dalla storica dell’arte Flavia Bazzocchi e dallo scrittore underground Vasco Rialzo. L’inconsueto binomio tra un’esperta di arte e un autore di romanzi e guide turistiche – tra cui una su Barcellona – rende la modalità di narrazione innovativa, divertente e accattivante. A ciò si aggiungono i contenuti che coniugano luoghi, momenti e valori lontani dal turismo tradizionale, offrendo un’insolita prospettiva di conoscenza da vivere e condividere insieme a chi conosce profondamente città e territori.

Nell’ottica di ampliamento dell’offerta culturale e turistica, l’obiettivo dei prossimi viaggi è continuare ed estendere l’esplorazione delle proprie destinazioni e coinvolgere nuovi ospiti che siano alla ricerca di esperienze insolite e originali. Le proposte riguardano innanzi tutto Barcellona, indiscussa meta d’elezione, con partenze a febbraio, aprile e giugno. Il primo tour, che coincide con San Valentino, punta a scoprire i quartieri Born, Gracia e Gotico, approfittando della Festa di Santa Eulalia – patrona della città – e visitando l’incredibile Casa Vicens, la prima opera di Antoni Gaudí, da poco aperta al pubblico dopo più di un secolo di uso privato. Ad aprile Barcellona si adorna di rose e draghi per festeggiare Sant Jordi, con celebrazioni e iniziative diffuse in tutta la città anche grazie alla Giornata mondiale del libro. Per giugno MiBarcelona Tours ha preparato itinerari più estivi – come nell’incantevole e ospitale Sitges –, ma anche a Ibiza e Formentera, proponendo uno speciale soggiorno alla ricerca dei volti più autentici e sconosciuti delle due isole mediterranee. La programmazione si chiude (per ora) a settembre con un viaggio eccezionale, che da Barcellona si perde nelle valli ricche di vigneti della Catalogna più autentica dove, tra antichi borghi, affascinanti tradizioni e intramontabili leggende, si possono ancora trovare sapori e prelibatezze di rara bontà.

Il calendario è consultabile in questa pagina:
www.mibarcelonatours.com/calendario-tours

Per ulteriori informazioni:
mib@mibarcelonatours.com

Leggi tutto »
Torre Lanfredini Botteghe storiche

Botteghe storiche a Firenze

Le Botteghe storiche di Firenze sono ancora oggi una parte essenziale del tessuto urbano di questa antica città ricca d’arte e cultura, le botteghe storiche a Firenze rappresentano una parte della città della quale i turisti in visita apprezzano molto l’esistenza.
Firenze è una città d’arte famosa in tutto il mondo, milioni di turisti ogni anno visitano Firenze per i Florence tours alle stupefacenti opere d’arte che questa città italiana possiede.
Il Duomo, la galleria degli Uffizi, il Ponte Vecchio, la galleria dell’Accademia, il corridoio Vasariano, sono solo alcuni dei monumenti e dei musei di Firenze che vengano ammirati quotidianamente dai turisti in visita alla città.
Ma parallelamente ai classici itinerari turistici esiste un altro lato di Firenze animato di botteghe artigiane e piccoli negozi che testimoniano la storia e la grande tradizione che ancora oggi si può respirare camminando per le strade e le piazze del centro storico di Firenze.
Nonostante il grande afflusso di turisti abbia portato in città anche i negozi della grande distribuzione e le grandi marche oltre a molti locali adibiti alla ristorazione, la tradizione artigiana resiste comunque attraverso la produzione di prodotti realizzati artigianalmente e secondo le vecchie tradizioni.
Le botteghe a Firenze sono disseminate per tutto il centro storico in ordine sparso, sicuramente queste sono maggiormente presenti nelle stradine laterali e nelle piazze secondarie ma sono tutt’oggi una realtà che sopravvive grazie al grande interesse che destano anche nei molti turisti presenti in città.
Il quartiere che più di tutti ha mantenuto la sua tradizione artigiana e le botteghe storiche è la zona dell’Oltrarno, partendo dal famosissimo Ponte Vecchio che ancora oggi ospita antiche botteghe di oreficeria di Firenze, queste botteghe furono collocate sul Ponte Vecchio per volere della famiglia de Medici che volle con la loro presenza dare prestigio a tutta la zona dove era situata loro residenza e la sede del governo
Il quartiere dell’Oltrarno è anche la zona degli antiquari che si concentrano nella importante via Maggio e nei suoi dintorni, la presenza degli antiquari è una delle ragioni per cui in questo quartiere si è mantenuta un’importante attività artigiana, gli antiquari fiorentini sono i maggiori committenti di queste piccole botteghe artigiane.
Le botteghe artigiane dell’Oltrarno sono ancora oggi in grado di eseguire lavorazioni impossibili da realizzare in qualsiasi altra parte, queste lavorazioni sono state tramandate secondo l’antica tradizione dei maestri fiorentini che con le oro opere hanno realizzato opere ammirate in tutto il mondo.
I turisti che visitano Firenze per la prima volta rimangano stupiti dai prodotti artigiani di queste piccole botteghe storiche, in questi luoghi si possano trovare oggetti unici impossibili da riprodurre se non acquisendo le capacità di questi artigiani che richiedano anni di esperienza nella lavorazione.

Leggi tutto »

YesAbruzzo: Una guida per l’Abruzzo

Tutti noi desidereremmo avere una guida affidabile quando ci mettiamo in viaggio. Una guida serve per essere sicuri di non perdersi il meglio della zona che stiamo visitando, per non fare buchi nell’acqua o interminabili code quando ci rechiamo in musei che potrebbero essere chiusi o iperaffollati.

Avremmo bisogno di una guida soprattutto per essere consigliati in base ai nostri gusti sui luoghi da visitare. Se ci piace la vita attiva sicuramente ci piacerebbe effettuare escursioni alla scoperta di eremi nascosti o di grotte e canyon. Se amiamo i musei, anche quelli meno conosciuti, vorremmo essere informati della presenza in zona di mostre sulle tradizioni contadine o sui dialetti. Ci piacerebbe essere guidati, ma non sempre ci è possibile trovare qualcuno che lo faccia, soprattutto se siamo in viaggio con la nostra famiglia o soli e non ci sentiamo di poter affrontare un aggravio di spesa.

A tutti i viaggiatori che vorrebbero trovare una guida esperta che li accompagni, anche se virtualmente, in giro per una regione meravigliosa, è dedicato YesAbruzzo un portale che ci prende per mano e ci accompagna alla scoperta di una terra che davvero ha tutto da offrire al viaggiatore, qualunque siano le sue passioni, da L’Aquila a Pescara, da Alba Adriatica a Roccaraso.

Leggi tutto »

4 cose da fare e vedere a Verona e dintorni

Verona, città dell’amore e delle opere in Arena. Città di tradizioni, sapori e storia.

Già perché Verona non è solo collegata allo scenario tragico dell’amore tra Romeo e Giulietta ma è qualcosa di più; città di grandi eventi storici e artistici circondati da bellissimi scorci e piazze tutte da fotografare. Ma è anche famosa per i sapori tipici della cucina tradizionale, vini e tantissime altre attività che non potete assolutamente perdervi.

Ecco quindi 4 cose da fare e vedere a Verona e dintorni.

1)Tour di Verona (Arena, Casa di Giuietta, Via Mazzini, Piazza Erbe)
Sicuramente la prima cosa da vedere a Verona è l’Arena di Verona, icona storica della città. Un anfiteatro romano costruito intorno al I secolo, oggi teatro di festival Lirici, concerti e altri spettacoli.

Proseguendo per Via Mazzini (la famosa via dello shopping), si raggiunge Piazza Erbe, famosa per i suoi locali, palazzi storici e gli edifici caratteristici. A seguire, segnaliamo Castelvecchio, il Ponte Scaligero e il Teatro Romano.

2) Tour delle città sul Lago di Garda

Quando si visita Verona è obbligatorio una gita nei dintorni per godersi il paesaggio lacustre. Peschiera del Garda, Lazise e Bardolino sono solo alcuni dei Borghi più visti e frequentati. Assolutamente da non perdere!

3) Tour dei Parchi

Sul lago di Garda non ci si annoia mai! Parchi di divertimento, zoo, acquapark, parchi a tema… c’è davvero l’imbarazzo della scelta. A Castelnuovo per esempio, si trova il parco di Gardaland; a Lazise invece Canevaword e Movieland. Ci sono molti alloggi convenzionati con questi parchi, noi vi consigliamo l’Agriturismo Pigno, agriturismo con piscina vicino al Lago di Garda a pochi minuti dai migliori parchi di divertimento!

4) Tour enogastronomico.

Gli amanti dei vini sanno bene che i dintorni della provincia di Verona sono conosciuti soprattutto per le famose cantine di vini di Soave e della Valpolicella. Per una cena o un aperitivo in compagnia con vista sui colli tra i colli Veronesi.

Leggi tutto »
  • Tag

  • I siti che seguiamo