Nuotate Romane

nuoto3

Non solo Caput Mundi: questa estate per più di due settimane Roma sarà anche la capitale di uno degli sport più belli, ovverosia il nuoto. Dal 18 luglio al 2 agosto 2009 riflettori puntati sulla Città Eterna, teatro della tredicesima edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto. Per la seconda volta nella storia si svolgono nella i FINA World Championships a Roma, città che può vantare una lunga e prestigiosa tradizione per quanto riguarda lo sport e in particolare le discipline acquatiche.

Per dare un’idea dell’importanza che ricopre questo “grande evento nazionale” (così definito dal Governo Italiano), vale la pena soffermarsi su qualche numero significativo: nei 16 giorni di competizione si contenderanno trofei e primati 2.800 atleti, che rappresenteranno 200 nazioni. Naturalmente per un simile appuntamento non poteva non essere impressionante lo sforzo organizzativo e l’attenzione dei media: oltre 1500 tecnici e delegati, 2500 volontari e 1500 giornalisti.

nuoto2JPG

Centro nevralgico dei campionati del mondo di nuoto è il Foro Italico: appena ricevuta l’assegnazione, la città si è impegnata in un lavoro di restyling che, nonostante diverse difficoltà, dovrebbe arrivare ai nastri di partenza così come ci si era prefissati, per garantire un teatro di gara all’altezza dell’evento e degno di una città così bella e così amata.

Dopo aver ospitato i Giochi Olimpici di Roma 1960 (quando la nazionale maschile “Settebello” vinse l’oro nella pallanuoto) e i sopracitati Campionati del mondo 1994 (in quell’edizione si registrano i successi della pallanuoto maschile, la medaglia di bronzo di quella femminile e il bronzo nei 200 dorso), la suggestiva cornice del Foro Italico vedrà l’impegno dell’agguerrita compagine azzurra, che tante soddisfazioni ci ha regalato e continua a dare negli ultimi anni.

pallanuoto

Ma la fame di vittorie non accenna a placarsi, e i tanti atleti della bandiera tricolore sono alla ricerca di momenti di gloria per passare definitivamente alla storia del nuoto, un tipo di sport davvero nobile che merita di raggiungere e coinvolgere quanti più giovani possibile.

Quattro piscine permanenti e due provvisorie per quattro discipline agonistiche: nuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e pallanuoto. Gli oltre 400.000 visitatori attesi per i 16 giorni di competizione saranno accolti nel Villaggio Ospitalità, ribattezzato per l’occasione Village Roma09, all’interno del Foro Italico: un’area perfettamente organizzata per conciliare al meglio tutte le occasioni di svago, incontro, divertimento che fanno sempre e comunque parte del contesto sportivo.

nouo3

Ostia, punto di riferimento fisso del litorale laziale, è poi l’altro luogo dove si svolgeranno i 13th FINA World Championships: in quello che è considerato il mare di Roma sono in programma le gare del nuoto in acque libere, i 5 km per uomini e donne e la “maratona” di 25 km, in programma venerdì 24 e sabato 25 luglio.

NUOTO

Per raggiungere nella maniera più semplice e veloce il complesso del Foro Italico, luogo deputato alle competizioni, tutte le informazioni utili sono facilmente ottenibili consultando il sito www.atac.roma.it.Per quanto riguarda i biglietti per i Mondiali di nuoto, basta visitare i siti: www.roma09.it, www.listicket.it e www.lottomaticaservizi.it, oppure ci si può rivolgere ai punti vendita Lottomatica che aderiscono all’iniziativa.

Related Blogs

  • Related Blogs on Campionati Mondiali di Nuoto
  • Related Blogs on FINA World Championships
  • Related Blogs on Foro Italico
Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo