Un ufficio.. riciclabile!

office-made-of-cardboard04

Volete rimodernare il vostro ufficio ma vi preoccupano i costi? Nessun problema. Armatevi di forbici, colla e soprattutto tanti tanti scatoloni di cartone. Sì, avete capito bene, non è un’idea strampalata. L’hanno messa in atto esattamente così i titolari della società olandese Nothing. Si trova ad Amsterdam (città sempre citata quando si parla di progetti bizzarri e innovativi) questo ufficio ecologico e low-budget che non poteva non essere il centro operativo di due creativi designer, Alrik Koudenburg e Joost van Bleiswijkís.

office-made-of-cardboard02

office-made-of-cardboard11

office-made-of-cardboard10

office-made-of-cardboard09

Lo studio Nothing visto così, da lontano, sembra tutto in legno, con le sue tipiche tonalità calde, invece è completamente fatto di cartone, sia i mobili che le rifiniture, ed è impreziosito con i simpatici disegni sulle pareti firmati dall’artista Fiodor Sumkin.

office-made-of-cardboard03

office-made-of-cardboard05

office-made-of-cardboard01

office-made-of-cardboard06

Immaginate quanti soldi si potrebbero risparmiare, se tutti avessimo un ufficio… di cartone, materiale che si trova sempre in abbondanza. Impossibile, direte voi. Ma queste immagini dicono il contrario. Si può fare, e sembra anche molto cool!

office-made-of-cardboard07

office-made-of-cardboard08

office-made-of-cardboard12

office-made-of-cardboard13

In poche parole una photo gallery sull’azienda da sogno per tutti quelli e che vogliono mettere in pratica la loro vocazione attivista e il profondo rispetto per la natura. Questo ufficio, totalmente riciclabile, ha un fascino tutto suo ed è anche funzionale. L’unica cosa di cui preoccuparsi è che i titolari e dipendenti non si accendano una sigaretta sul posto di lavoro! Ci vorrebbe allora una buona scorta di estintori!

Related Blogs

  • Related Blogs on Amsterdam
  • Related Blogs on cartone
  • Related Blogs on Design
Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo