La Grande isola e i suoi siti insoliti

Un viaggio in Madagascar con viaggio-madagascar.com è l’opportunità di scoprire dei siti turistici tutti più belli gli uni degli altri. Oltre alla bellezza, il paese è anche un concentrato di luoghi insoliti che imprimono dei ricordi memorabili.

 

Il parco dell’Isalo

Lungo la RN7, tra Fianarantsoa e Toliara, il parco nazionale dell’Isalo estende i suoi muri di arenaria per molti chilometri. Di aspetto secco ed arido, i luoghi svelano dei canyon spettacolari che ospitano una vegetazione lussureggiante e delle specie animali rarissime. Magnifiche piscine naturali offrono inoltre soste rinfrescanti , dopo ore di cammino durante i quali i visitatori potranno anche familiarizzare con la cultura funeraria Baras, l’etnia della regione.

 

Morondava, il viale dei Baobab

In materia di luoghi insoliti, il paese non manca. Recandoci a Morondava, il primo contatto con i baobab è un’esperienza unica. Secondo una leggenda Sakalava, questi alberi immensi sono stati piantati alla rovescia da Dio perché facevano ombra alla sua grandezza. Il tramonto sul viale è uno spettacolo di grande bellezza, che resta spesso nelle memorie dei visitatori.

 

I Tsingy del Bemaraha

Si proseguono le nostre peregrinazioni verso i Tsingy del Bemaraha. Ancora un sito turistico che non lascia nessuno indifferente. Questo patrimonio mondiale dell’UNESCO si distingue per le sue formazioni coralline dalle forme aguzze. Dei picchi e dei burroni costituiscono un paesaggio che esce dell’ordinario. In fondo, scorrono dei fiumi e, in alcuni luoghi, si sviluppa una flora specifica di quel luogo. Il tasso di endemicità del biotopo attira i botanici, i naturalisti, ma anche i turisti innamorati della natura.

Il Madagascar è una destinazione atipica per molti aspetti. La diversità stessa della fisionomia dei malgasci è una specificità unica al mondo. L’influenza asiatica, africana o araba si avverte all’interno delle diverse etnie. Un motivo in più per recarsi in questo magnifico paese.

 

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo