Botteghe storiche a Firenze

Torre Lanfredini Botteghe storiche

Le Botteghe storiche di Firenze sono ancora oggi una parte essenziale del tessuto urbano di questa antica città ricca d’arte e cultura, le botteghe storiche a Firenze rappresentano una parte della città della quale i turisti in visita apprezzano molto l’esistenza.
Firenze è una città d’arte famosa in tutto il mondo, milioni di turisti ogni anno visitano Firenze per i Florence tours alle stupefacenti opere d’arte che questa città italiana possiede.
Il Duomo, la galleria degli Uffizi, il Ponte Vecchio, la galleria dell’Accademia, il corridoio Vasariano, sono solo alcuni dei monumenti e dei musei di Firenze che vengano ammirati quotidianamente dai turisti in visita alla città.
Ma parallelamente ai classici itinerari turistici esiste un altro lato di Firenze animato di botteghe artigiane e piccoli negozi che testimoniano la storia e la grande tradizione che ancora oggi si può respirare camminando per le strade e le piazze del centro storico di Firenze.
Nonostante il grande afflusso di turisti abbia portato in città anche i negozi della grande distribuzione e le grandi marche oltre a molti locali adibiti alla ristorazione, la tradizione artigiana resiste comunque attraverso la produzione di prodotti realizzati artigianalmente e secondo le vecchie tradizioni.
Le botteghe a Firenze sono disseminate per tutto il centro storico in ordine sparso, sicuramente queste sono maggiormente presenti nelle stradine laterali e nelle piazze secondarie ma sono tutt’oggi una realtà che sopravvive grazie al grande interesse che destano anche nei molti turisti presenti in città.
Il quartiere che più di tutti ha mantenuto la sua tradizione artigiana e le botteghe storiche è la zona dell’Oltrarno, partendo dal famosissimo Ponte Vecchio che ancora oggi ospita antiche botteghe di oreficeria di Firenze, queste botteghe furono collocate sul Ponte Vecchio per volere della famiglia de Medici che volle con la loro presenza dare prestigio a tutta la zona dove era situata loro residenza e la sede del governo
Il quartiere dell’Oltrarno è anche la zona degli antiquari che si concentrano nella importante via Maggio e nei suoi dintorni, la presenza degli antiquari è una delle ragioni per cui in questo quartiere si è mantenuta un’importante attività artigiana, gli antiquari fiorentini sono i maggiori committenti di queste piccole botteghe artigiane.
Le botteghe artigiane dell’Oltrarno sono ancora oggi in grado di eseguire lavorazioni impossibili da realizzare in qualsiasi altra parte, queste lavorazioni sono state tramandate secondo l’antica tradizione dei maestri fiorentini che con le oro opere hanno realizzato opere ammirate in tutto il mondo.
I turisti che visitano Firenze per la prima volta rimangano stupiti dai prodotti artigiani di queste piccole botteghe storiche, in questi luoghi si possano trovare oggetti unici impossibili da riprodurre se non acquisendo le capacità di questi artigiani che richiedano anni di esperienza nella lavorazione.

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo