Il Duomo di Firenze, un’Opera Architettonica senza precedenti

Duomo of Florence

Firenze come la conosciamo oggi ha avuto origini da un importante e fiorente passato, dal medioevo al rinascimento questa antica città toscana è stata un posto che attirava i più importanti maestri d’arte di quel periodo.
A Firenze grazie alla presenza di nobili e ricchissime famiglie si sono create per secoli le condizioni ideali per realizzare opere d’arte di straordinario valore storico ed artistico, queste condizioni favorevoli si svilupparono oltre che per le grandi risorse economiche anche per il grande livello culturale che in quell’epoca distingueva questa città dal resto di europa.
In questa famosa città italiana furono realizzate opere senza precedenti come il complesso monumentale del Duomo, questo complesso che comprende la cattedrale di Santa Maria del Fiore è composto da varie opere architettoniche come il Battistero di San Giovanni realizzato da Lorenzo Ghiberti, il battistero è impreziosito dalla presenza delle tre porte bronzee attribuite ad artisti del calibro di Andrea Pisano e Lorenzo Ghiberti.
Il complesso del Duomo oltre alla cattedrale di Firenze comprende altri importanti opere come la cupola del Brunellleschi e il campanile di Giotto, la struttura della cattedrale di Santa Maria del Fiore fu iniziata da Arnolfo di Cambio per poi essere proseguita da grandissimi maestri di quel periodo come Giotto, Francesco Talenti e Giovanni di Lapo Ghini.
Questo monumentale complesso religioso fu consacrato nel 1436 anche se l’aspetto attuale è ben diverso da quello di allora, nei corso dei secoli la cattedrale fu impreziosita da vari interventi soprattutto nella sua facciata che inizialmente rimase incompiuta, la facciata della cattedrale fu completata e decorata con complessi lavori che videro termine solo nel 1887.
Il Duomo non è certo il solo complesso monumentale presente a Firenze, nonostante ciò questa opera architettonica è sicuramente quella che ha richiesto lo sforzo di realizzazione più grande a causa della grandezza e della complessità di questa struttura unica nel suo genere.
La cupola che fu realizzata dal Brunelleschi fu una vera sfida per le conoscenze e i mezzi di costruzione di quel periodo, nessuno in quell’epoca pensava che fosse possibile realizzare una tale cupola senza il supporto di altre strutture.
Il successo del Brunelleschi nella realizzazione della cupola del Duomo fu tale che ancora oggi esperti di tutto il mondo studiano questa opera, sono molti gli studiosi che analizzano la sua struttura per comprendere i metodi con i quali è stata realizzata.
Il Duomo è uno dei luoghi principali dove i turisti si soffermano ad ammirare la bellezza e la grandezza di questo complesso monumentale antico, oltre alla struttura esterna ci sono moltissimi affreschi ed opere d’arte nella parte interna della chiesa e del Battistero.
I maestri d’arte italiani più famosi del medioevo e del rinascimento hanno contribuito a rendere unica questa maestosa opera architettonica che da sempre è l’orgoglio di Firenze.

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo