Dai cenni storici alla cultura Hippy: ecco l’altra Ibiza da visitare

Dalt Vila CalaTarida Ibiza

Se c’è un isola nel Mediterraneo che riesce a stupire più di tutti sicuramente è Ibiza. Rinomata per il suo divertimento esclusivo, in realtà quest’isola cela piccoli e grandi segreti in grado di colpire lo sguardo e il cuore del viaggiatore più curioso. Al di là di discoteche e hotel, Ibiza propone un paesaggio unico e monumenti risalenti al periodo medievale che le hanno permesso di essere dichiarata patrimonio dell’UNESCO.

Come spiega l’operatore italiano Ibiza Vuela specializzato nell’offerta di hotel a Ibiza e incoming, la città ogni anno nel periodo di maggio torna a brillare per quattro giorni di festa alla riscoperta delle proprie origini medievali dando l’opportunità al viaggiatore di esplorare la fortezza costiera di Dalt Vila e vivere lo spirito dell’epoca attraverso l’evento Mercat Eivissa Medieval che mostra anche i personaggi tipici della storia.

Un’ottima occasione anche per organizzare una vacanza pre-estiva piena di cultura e aggirarsi nelle zone più belle e meno mainstream della città di Ibiza come la fascinosa Cala Talamanca che offre una spiaggia pazzesca e una delle viste più uniche dell’intera isola. Sempre a pochi chilometri dall’acropoli di Eivissa è possibile scoprire anche i piccoli borghi vicino all’acropoli come Marina, sa Penya e il villaggio fenicio di sa Caleta alla riscoperta dell’architettura che durante tutto il rinascimento ha influenzato la costruzione di fortezze in tutta Europa.

Se l’atmosfera del Mercat Eivissa Medieval non è nelle vostre corde, è sempre comunque possibile scoprire l’altro  lato nascosto di Ibiza: la cultura Hippie. L’isola, infatti, negli anni sessanta ha accolto tantissimi Hippy che hanno visto nella natura incontaminata e stupenda il perfetto luogo dove far crescere il proprio credo. Oggi, il viaggiatore può riscoprire questo spirito nelle zone più a nord come nella bellissima città di  Santa Eularia del Riu che ospita i mercatini più tipici o come Sant Antoni de Portmany che unisce alla vegetazione il clubbing raffinato del Café del Mar. In quest’ultima città è anche possibile svolgere attività di snorkeling alla scoperta dei fondali.

In particolare Ibiza Vuela consiglia i dintorni di Sant Antoni de Portmany per concedersi una vacanza all’insegna del relax e dello snorkeling. Prendendo un appartamento a Cala Tarida, per esempio, si potrà essere a pochi minuti da una delle più belle e larghe spiagge del litorale ma anche dal cuore del capoluogo e della movida. Il perfetto connubio tuffarsi alla scoperta delle meraviglie marine dei fondali di Ibiza abitate da Posidonia Oceanica (piante dei fondali marini) e concedersi l’evasione di un aperitivo alla puesta del sol nei tipici chiringuiti.

Insomma scegliere Ibiza come destinazione per una vacanza non vuol dire solo una settimana di party ma anche l’occasione di immergersi in una natura e cultura premiata patrimonio dell’UNESCO e scoprire una bellezza unica in tutto il Mediterraneo.

 

Fonte immagine: commons.wikimedia.org

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo