Ponte 1 novembre a Firenze 2010

Se le ferie estive sono solitamente dedicate allo svago e al relax nelle tante località balneari e di montagna di cui l’Italia è miniera inesauribile, una bella gita “ fuori porta” all’insegna della cultura o della semplice visita in una città d’arte in genere si organizza in occasione del week end, o quando ci sono delle festività che consentono di spostarsi. Ad esempio adesso siamo in prossimità della Festa di Ognissanti, che cadendo quest’anno di lunedì, regala agli italiani un fine settimana più lungo del solito. Un’idea che in tantissimi prendono in considerazione è quella di trascorrere il ponte del 1 novembre a Firenze, idea che già in partenza si rivela vincente, essendo il capoluogo toscano una città sempre ricca di stimoli e di eventi da non perdere. Tra i tanti segnaliamo…

Caravaggio e Caravaggeschi

Visto l’incredibile successo di pubblico che ha riscosso questa mostra, è stato deciso di procrastinarne la chiusura al 9 gennaio 2011. Per tutte le info di cui avete bisogno cliccate qui.

Vinum Nostrum

Per quanto riguarda questa mostra potete leggere l’articolo su Toscana Viva.

Parigi Val Bene una Messa! L’omaggio dei Medici a Enrico IV, Re di Francia

Ultimi giorni per una mostra che è ospitata al Museo delle Cappelle Medicee. Fino al 2 novembre si celebra il Re di Francia e di Navarra a esattamente 400 anni dal suo assassinio, avvenuto a Parigi il 14 maggio 1610. Lo si fa con l’esposizione di 19 tele che furono commissionate ad alcuni pittori fiorentini da Cosimo II de’ Medici per celebrare le esequie di Enrico IV nella Basilica di San Lorenzo. Quello dei Medici, così presenti nel legare il loro nome ai più importanti eventi delle dinastie dell’epoca, era un modo per mostrare la propria significativa influenza politica in Europa. Libri, incisioni e disegni aiutano a comprendere meglio questa importante pagina di storia, e d’arte, naturalmente.

Bronzino

Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici

E’ stata inaugurata lo scorso 24 settembre al Palazzo Strozzi una mostra tutta imperniata sull’arte di Agnolo di Cosimo Tori, detto il Bronzino (1503-1572). Sembra incredibile, ma è la prima volta che viene reso un omaggio monografico di questa portata a quello che è considerato uno dei pittori più importanti del Cinquecento. Tante sue opere si trovano a Firenze, ma per l’occasione ci sono anche tanti altri capolavori prestati dai più prestigiosi musei del mondo, come il Louvre a Parigi e il Metropolitan di New York , alcuni mai esposti prima d’ora. Da non perdere.

Virtù d’Amore, pittura nuziale nel Quattrocento Fiorentino

Ultimi giorni per la mostra “Virtù d’Amore” cui ampio spazio è dedicato nel sito di Firenze Viva.

Horti Pompeiani nel Giardino di Boboli

Un’operazione curiosa e interessante è allestita per tutto il 2010 nel Giardino di Boboli: si tratta della ricostruzione meticolosa di due giardini privati di domus di Pompei esattamente come dovevano essere quando ci fu la terribile e tristemente famosa eruzione del 79 d.C. Le più moderne tecnologie e ricerche scientifiche hanno consentito di riprodurre questi antichi paradisi botanici con un rigore filologico impressionante, per quello che sembra essere un vero viaggio nel tempo.

Come sempre nel segno dell’arte dunque il ponte del 1 novembre fiorentino: non è una novità. Semmai c’è solo da affrettarsi a prenotare uno dei b&b, alberghi e hotel a Firenze, per una vacanza da ricordare! Buona festa di Ognissanti!

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

  • Tag

  • I siti che seguiamo